# #leintervistedicioè: Dani Faiv

Dopo pezzi come Gameboy Color e La La La La La è stato etichettato come il rapper felice. Con il suo disco, Fruit Joint + Gusto, Dani Faiv vuole dimostrare di non essere solo quello: proprio come le treccine che ha in testa, nella sua musica ci sono tanti colori, uno per ciascuna sfumatura del suo carattere. 

 

Ciao Dani! Come parleresti di Fruit Joint + Gusto?
Con questo lavoro volevo essere sicuro che non passasse il messaggio che io sia quello che la mattina si alza sempre preso bene. La differenza sta nel modo in cui affronti le cose e io lo faccio con il sorriso.


Nel disco ci sono, infatti, anche pezzi malinconici. È così?

Sì, si affaccia anche un mio mood più scuro, quello più riflessivo. Ad esempio, il pezzo a cui sono più affezionato è Felice, e lo immagino colorato di nero.


Tra tutti, qual è il colore che ti rappresenta di più?
Il verde, come la speranza.


Le treccine colorate sono un tuo marchio di fabbrica. È dura mantenerle sempre in ordine?

Non puoi capire quanto sia faticoso! Ci tengo, però, a dire una cosa…


Cosa?

Non voglio che mi si identifichi con le treccine. Questa è solo una fase, un esperimento. Esattamente come la musica: in futuro spero di cambiare e di esplorare nuovi mondi e atmosfere.

Nell’album ci sono collaborazioni importanti, come quella con Shade. Me ne parli?
Ci siamo ritrovati in studio e abbiamo iniziato a scrivere. Lui è diverso da me, ma insieme ci siamo trovati benissimo. Sono molto soddisfatto del risultato!


Com’è entrato il rap nella tua vita?
Ne ha sempre fatto parte. Anche quando, per mantenermi, facevo il cameriere o l’animatore. Ho smesso di lavorare solo quando avevo la certezza di poter fare qualcosa di serio con la musica.


Dicono che i tuoi live siano un vero e proprio spettacolo. È così?

Amo fare concerti, mi sento a mio agio sul palco, ho sempre pensato che quella sarebbe stata la mia dimensione!

Categoria: Music
gennaio
 

Archivio News

14 giugno

#leintervistedicioè: House of Talent

Sono simpaticissimi, pieni di creatività e con tanti sogni nel cassetto da...leggi...

7 giugno

#leintervistedicioè: Raige

Raige, prima di essere un cantante, è un grande autore: suo è, infatti, il nome...leggi...

6 giugno

#leintervistedicioè: Jefeo

Ha partecipato ad Amici e da lì è iniziata ufficialmente la sua vita nella...leggi...

31 maggio

#leintervistedicioè: Finley

Quale modo migliore per festeggiare i loro 14 anni insieme se non con un album...leggi...

29 maggio

#leintervistedicioè: Soniko

Giovanissimo, ma con le idee molto chiare: Soniko (il suo vero nome è Niccolò!)...leggi...

20 maggio

#leintervistedicioè: Jenny De Nucci

Al prestigioso Festival di Cannes arriva la bellissima e simpaticissima Jenny...leggi...

17 maggio

#leintervistedicioè: Nicolò Rocca

Si chiama Nicolò Rocca, ha vissuto in Toscana ma per la sua passione ha vissuto...leggi...

3 maggio

Le storie dello spogliatoio

Che cosa succede tra le pareti dello spogliatoio della scuola? Ce lo raccontano...leggi...

19 aprile

#leintervistedicioè: Worst & Enemy

Vengono dalla provincia di Lecce e sono tra i trapper più promettenti del...leggi...

17 aprile

#leintervistedicioè: DJ Matrix

La sua Musica Da Giostra è ormai arrivata al sesto volume: ispirandosi alla...leggi...