# Le interviste di Cioè: Leonardo Monteiro

Con il pezzo Bianca, Leonardo Monteiro parteciperà al Festival di Sanremo, all’interno della categoria Giovani. Non è un volto nuovo della TV: nel 2005 ha partecipato ad Amici in veste di ballerino. La sua strada, però, era un’altra: il canto è la vera cosa che lo completa.

Cosa ti aspetti dall’esperienza a Sanremo?
Non ho aspettative, perché in genere rovinano l’esperienza e il momento. Spero solo di salire su quel palco e di fare una bella esibizione, che è quello a cui tengo di più: voglio emozionare chi mi sta guardando.

Quali sono i tuoi pezzi del cuore della storia di Sanremo?
Come saprei di Giorgia. Ma anche Gli uomini non cambiano di Mia Martini.

La tua è una storia molto particolare, ce la racconti?
Io nasco come ballerino, ma ho sempre avuto la passione per il canto. Ho studiato all’Accademia del Teatro alla Scala e poi ho partecipato ad Amici. Sono stato all’estero, ho lavorato come ballerino però in quel periodo mi sono anche appassionato al gospel. Quindi, tornato in Italia, ho iniziato a studiare pianoforte e canto, in modo da rincorrere il sogno che non avevo ancora realizzato.

Hai quindi detto addio alla danza?
La mattina a casa mia ballo sempre! Scherzi a parte, il canto colma quelle lacune che con il ballo non riuscivo a coprire. La danza farà sempre parte di me, ma ora sento che il canto è la mia direzione.

Cosa mi dici della tua partecipazione ad Amici?
Avevo 18 anni, ero molto giovane, mi ha insegnato tanto. Rifarei mille volte quell’esperienza… ma ora sono cambiato, mi sento completamente diverso.

Il pezzo che porti a Sanremo s’intitola Bianca e parla d’amore…
Sì, parla di una storia d’amore che finisce per un tradimento. La storia finisce ma l’amore dura per sempre.

Come sarà il tuo look?
Elegante, perché ci tengo molto, è comunque il Festival di Sanremo!

Tu hai trovato la tua strada e sei riuscito a realizzare un tuo sogno, quello del canto. Cosa diresti a chi vorrebbe raggiungere un obiettivo ma trova sempre degli ostacoli?
Il mio messaggio è quello di non mollare mai, anche quando sembra tutto perduto. Qualche tempo fa ero in un periodo della mia vita molto down, non credevo più in niente. Una mia amica mi ha convinto a fare i provini di Sanremo… li ho fatti ed è andata a finire così! Mai perdere la determinazione nel cercare di raggiungere i propri obiettivi.

Categoria: Music
febbraio
 

Archivio News

8 febbraio

FANDOM: restare intrappolati nella propria storia preferita

Saresti disposta a morire per la tua storia preferita? Questa la domanda che ci...leggi...

7 febbraio

Cosa ne pensi di Cioè?

Negli scorsi numeri di Cioè, in fondo alla rivista, hai trovato due pagine...leggi...

1 febbraio

Le interviste di Cioè: Leonardo Monteiro

Con il pezzo Bianca, Leonardo Monteiro parteciperà al Festival di Sanremo,...leggi...

30 gennaio

Federica Carta conduce Top Music su Rai Gulp

Finalmente la musica torna in Tv! È partito domenica 28 gennaio Top Music, il...leggi...

25 gennaio

Red Bull Air Raice: Dario Costa è il primo pilota italiano

Se c’è una cosa che Red Bull, anno dopo anno, ci sta insegnando è che… tutto è...leggi...

24 gennaio

Le interviste di Cioè: Il Vegetale

Da YouTube al cinema passando per la musica, Fabio Rovazzi è adesso...leggi...

17 gennaio

Le interviste di Cioè: Fabio Rovazzi

Dalle hit da classifica al cinema, abbiamo incontrato Fabio Rovazzi in...leggi...

10 gennaio

Le interviste di Cioè: Robert Englund

Uscirà l’11 Gennaio al cinema The Midnight Man, film horror tratto da un gioco...leggi...

25 dicembre

Come un gatto in tangenziale: una clip in escluviva del film

Ci sono delle storie d'amore che sembrano apparentemente impossibili,...leggi...

1 dicembre

#CYBERESISTENCE: le webstar contro il cyberbullismo

Ieri a Milano è stata presenta la terza fase di #Cyberesistence, la campagna di...leggi...